Storie

close up Persiyal
Persiyal ha perso il padre e la madre quando era ancora piccola. Il padre si è suicidato, la madre ha perso la vita in un incidente di lavoro.
Nessun parente stretto potè farsene carico tranne la zia materna, per un po’ di tempo, ma poi anche lei abbandonò.

Un gruppo locale di Aid India portò Persiyal all'”Isola della speranza”, centro che ospita oltre 100 bambini, dove venne avviato un progetto di sostegno a distanza con una coppia italiana.

Grazie a questo Persiyal ha frequentato le scuole superiori e oggi proseguire gli studi specializandosi come infermiera. E’ una ragazza molto gentile e vuole aiutare la casa (L’Isola della speranza) mettendo a disposizione i suoi studi.

Non avendo ancora terminato gli studi, si prende cura con visite periodiche dei bambini che vivono con lei… e ci racconta che è felice perchè può fare qualcosa per la sua comunità.

Oggi Parsiyal oggi ha 19 anni.


close up Essakiammal
Essakiammal è orfana da molto tempo.

Essakiammal fa parte di una comunità molto povera che non si è presa cura di lei, neanche i parenti lo hanno fatto.

Fortunatamente, una delle donne del gruppo locale di Aid India (partner di SOS DIRITTI UMANI) ha portato la bambina presso il nostro centro “Island of Hope” ed è stato avviato una adozione a distanza. Essakiammal ha iniziato a frequentare la scuola vicino al centro dal 9th standard ¹, è andata avanti negli studi superando tutti gli esami con ottimi voti. Ha un grande talento nel canto e nel ballo.

Peter, il responsabile del Centro che la ospita ci racconta:
“E’ una ragazza molto responsabile sia a casa che a scuola, abbiamo visto in lei crescere i sorriso.
Pensa di essere in una grande famiglia con molti fratelli e sorelle, vuole aiutare i bambii che sono abbandonati.
Lei dice che l’adozione a distanza le ha cambiato la vita e che ora è contenta.”