Trump no global? Nulla di più falso

“È la fine di un’epoca. La fine dell’utopia della globalizzazione”, dichiara Giulio Tremonti al Corriere della sera che lo intervista sull’elezione di Donald Trump. Una globalizzazione “come progetto di creazione dell’uomo nuovo e di un mondo nuovo. L’uomo nuovo è il consumatore ideale… a cui vanno cancellate radici e tradizioni, in tutto e per tutto conforme allo schema ideale del consumo”. E […]

Vittorio Agnoletto